MARKETING STRATEGICO

Tutela della proprietà intellettuale

L’espressione tutela della proprietà intellettuale, si riferisce all’insieme di diritti di carattere: personale, ovvero il diritto di essere riconosciuto autore dell’opera o ideatore della soluzione tecnica o del marchio, e patrimoniale, connesso allo sfruttamento economico del risultato della propria attività creativa. A questa definizione, in ottica aziendale si collegano diversi concetti come la proprietà industriale, il diritto d'autore, i brevetti, i marchi, disegni e modelli e software. Conoscere le normative che regolano tutta questa serie di concetti derivati dalla proprietà intellettuale, significa preservare il know how , l'esclusività del valore, e la forza competitiva dell'azienda.

Innovazione e internazionalizzazione

Ricerca e internazionalizzazione si confermano tra le caratteristiche fondamentali delle imprese di successo. L’applicazione concreta di nuove idee riguarda tutte le fasi delle varie attività economiche, può assumere la forma di un migliore prodotto/servizio o può riguardare più semplicemente un singolo aspetto del processo considerato, sotto il profilo del contenuto in termini di design o di rispondenza alle esigenze del mercato; l’innovazione quindi riguarda tutti i settori, anche quelli a cosiddetta “tecnologia matura”. Innovazione ed internazionalizzazione significano poi attrazione d'investimenti con la partecipazione ai bandi dei fondi europei, (“2i per l’Impresa, Innovazione&Internazionalizzazione” e “programma Cosme” per citarne alcuni). L'individuazione delle aree su cui agire e i rischi di mercato connessi all'innovazione e all' internazionalizzare, sono quindi la chiave per poter accedere a tutta una serie di vantaggi materiali ed immateriali.

Sviluppo processi di comunicazione

La comunicazione interna è parte integrante dell’organizzazione mette in relazione le parti di un sistema, definisce connessioni fra i vari livelli e ruoli aziendali. La complessità degli elementi che deriva da questa visione della comunicazione ha però bisogno di implementare un livello metodologico al fine di avviare una corretta gestione, e di trovare gli ambiti di intervento che consentono di intervenire proficuamente nell’organizzazione. Per fare un esempio della complessità che può avere il sistema di comunicazione all'interno di un'organizzazione citiamo alcuni soggetti e caratteristiche strutturali, funzionali e relazionali come: i processi dell’ organizzazione, la struttura dei ruoli, delle responsabilità definite e dei bisogni derivanti, le professionalità e le competenze necessarie e presenti, la cultura aziendale.
Grazie a un sistema di comunicazione interna che sappia gestire tutti questi elementi, si può arrivare a rafforzare la partecipazione e il senso di appartenenza all’organizzazione utilizzandolo nella diffusione e promozione della missione e della visione organizzative. Inoltre una buona comunicazione all’interno di una impresa accelera lo sviluppo dei processi, viene percepita all’esterno come fattore di efficienza.